Chi Siamo

Nel 2003 è stata aperta una nuova divisione tessuti finiti col marchio ITALIANTEX per poter servire alcuni clienti direzionali. Nel 2014 è stato deciso di sviluppare questa divisione con lo scopo di aumentare, oltre l’abituale vendita di filato e tessuti greggi, la commercializzazione di un prodotto finito (tessuto) destinato al mercato dell’abbigliamento maschile e femminile creando una collezione sportswear-casualswear rivolta oltre che al mercato Italiano anche ai mercati esteri sia europei che extraeuropei. Per arrivare a questo Italiantex si avvarrà per la nobilitazione dei tessuti di partner esterni: Tintorie e Stamperie in grado di soddisfare le esigenze dei clienti per quanto riguarda mani, aspetti e rispettare ed esaltare le caratteriste dei tessuti o delle tecniche di stampa. È stato previsto che tutta la produzione passi da un Centro di controllo certificato per garantire un elevato standard qualitativo del tessuto consegnato.

Per quanto riguarda il prodotto, la base resta quella cotoniera ma nelle collezioni che saranno realizzate verranno utilizzati anche articoli prodotti con misti seta, misti lana, tencel e viscose. Oltre alla produzione interna, Italiantex, per essere più competitiva sui mercati si avvarrà anche di una parte di articoli, solo il greggio, di importazione per poter così miscelare i prezzi.

Da Febbraio 2014 è stato creato un nuovo ufficio commerciale composto da tre commerciali interni ed un back office. Lo stile è seguito direttamente dalla direzione commerciale mentre per la programmazione, produzione, controllo qualità, campionario, logistica ed amministrazione sono usate le risorse già operanti in Eurotessile spa che è certificata ISO 9001:2008.

Italiantex è già operativa ed uscirà con la nuova pre-collezione Autunno-Inverno 2015/2106 a metà giugno 2014. Per l’introduzione presso i clienti più importanti è prevista la presenza a Munich Start già a Settembre, a Premier Vision Paris a Febbraio 2015 e la creazione di una rete vendita per i principali mercati mondiali.

Mercati di Riferimento

Europa

  • Italia
  • Francia
  • Spagna
  • Germania
  • Austria
  • Belgio
  • Olanda
  • Danimarca
  • Svezia
  • Norvegia
  • Finlandia
  • Polonia

Mondo

  • Stati Uniti
  • Asia
  • Australia